BIOGRAFIA

Sono nato il 6 luglio 1989 a Battipaglia, ho vissuto la mia infanzia nel Comune di Pontecagnano Faiano e la mia adolescenza a Salerno, frequentando il Liceo Torquato Tasso e vivendo nel quartiere Pastena.

Da bambino avevo la passione del disegno e sognavo di fare il fumettista, mi è sempre piaciuto creare e realizzare ciò che pensavo, a tal punto da scrivere alla Walt Disney e ricevere un invito ad iscrivermi alla loro accademia.

Ho praticato molti sport, in particolare il nuoto, la pallanuoto ed il calcio, negli anni del Liceo ho vinto alcune maratone scolastiche.

Ho sempre avuto un tarlo, quello di chiedermi il perché delle cose e questa mia attitudine mi ha permesso di capire che le risposte a tante domande importanti su ciò che mi accadeva intorno portavano alla politica e da questo presupposto ho deciso di interessarmene.

Ho iniziato a scrivere per un giornale locale dagli anni del liceo e per due anni sono stato rappresentante d’istituto del liceo Classico T.Tasso.

Dopo avere conseguito il tesserino da giornalista pubblicista al primo anno di Università a Salerno, da studente di Giurisprudenza, ho fondato la prima testata giornalistica interamente dedicata agli studenti, misterstudent.it , con una web tv ed un palinsesto di video che hanno dato voce e risalto al mondo scolastico ed universitario.

Nel 2013 mi sono laureato in Giurisprudenza e successivamente mi sono abilitato come avvocato.

Nel 2016 all’età di 26 anni mi sono candidato sindaco al Comune di Salerno creando una coalizione di tre liste civiche (Giovani Salernitani, Vince Salerno e Salerno in Movimento) composte da cittadini e giovani alla prima esperienza elettorale. Sono stato eletto consigliere comunale d’opposizione dopo un’entusiasmante campagna elettorale che ha coinvolto migliaia di cittadini ed in pochi mesi ci ha reso una delle principali forze politiche in città.

Nel 2019 alle elezioni provinciali ho creato una lista civica con altri consiglieri indipendenti e sono stato eletto consigliere provinciale risultando il più votato della lista civica “Provincia di Tutti”.

Sono da tre anni nelle istituzioni ma penso di fare politica, nel senso sano della parola, da quando organizzavo già 15 anni fa iniziative nel sociale ed assemblee tematiche con gli studenti.

La politica per me è uno strumento e non un fine per mere ambizioni personali, ho portato il mio metodo fatto di azioni concrete ed un continuo misurarmi con i risultati.

In tre anni da consigliere d’opposizione, quindi non governando, non avendo capitoli di spesa per le iniziative e senza l’avallo del Consiglio Comunale, ho lanciato l’operazione “fiato sul collo” un modus operandi con cui ho chiarito fin da subito che i diritti dei cittadini non sono optional ed una chiamata all’attivismo con cui abbiamo raggiunto le cinquecento missioni compiute (tra problematiche risolte ed iniziative realizzate in sinergia con cittadini attivi).

Ecco alcune tra le principali iniziative e missioni compiute:

  • la rinascita della Yasmina Beach ed il progetto “Ripuliamo Salerno” con cui abbiamo liberato spiagge e quartieri della città dal degrado grazie al contributo dei cittadini che si sono sostituiti all’Ente Comune assente.
  • la Casa del Diritto alla Salute con cui abbiamo trasformato alcune sale parrocchiali in ambulatori sociali, coinvolto medici volontari ed erogato più di mille visite gratuite a persone in stato di bisogno e senza reddito;
  • le Piazze del Cuore con cui dotiamo i quartieri della città di defibrillatori pubblici per prevenire casi di arresto cardiaco ed infarto, che causano morti troppe volte evitabili come quella di Antonio Ciccarelli che ricordiamo ad ogni nuova installazione (abbiamo coperto quasi tutte le principali piazze della città, senza soldi pubblici grazie ad eventi sportivi di autofinanziamento)
  • l’istituzione della materia di Storia salernitana nelle scuole, con la dotazione di compendi sulla storia di Salerno nelle biblioteche scolastiche. Un progetto che abbiamo realizzato con tutti gli Istituti Superiori della città e grazie al quale abbiamo coinvolto più di diecimila studenti in visite guidate ed approfondimenti sull’immenso patrimonio del nostro territorio.
  • la Scuola da Consiglio, iniziativa con la quale portiamo gli studenti a scoprire i luoghi delle decisioni al Comune di Salerno invitando le scolaresche ad assistere ai Consigli Comunali.
  • il progetto Ambasciatori di Salerno e Cittadino del Mese con cui premiamo i salernitani che si distinguono fuori dalla nostra città, dando lustro a Salerno, ed i cittadini che svolgono buone azioni per il territorio.
  • l’ app Fiato sul Collo, una tecnologia senza precedenti e con cui abbiamo dato uno strumento unico di partecipazione ai cittadini. L’app fiato sul collo permette di far arrivare la segnalazione del cittadino ai dirigenti ed ai funzionari competenti in meno di 10 secondi, basta fare uno scatto ed indicare il problema! Finisce l’era in cui bisogna elemosinare piaceri o chiedere informazioni per tutelare i propri diritti a questo o a quel politico.
  • il primo corso per Candidati al Consiglio Comunale, una serie di appuntamenti per dare consapevolezza delle opportunità che si possono creare se i nostri enti venissero governati bene e fossero rappresentati da gente con idee e competenze. In questo modo avviciniamo i cittadini alle istituzioni e creiamo una nuova classe dirigente pronta per le sfide di domani.
  • centinaia di interventi ed opere di manutenzione come: la riasfaltatura delle strade in via Dalmazia e via San Leonardo, la rimozione dei gazebo-mostri sul Lungomare Marconi, la pulizia e le bonifiche di innumerevoli aree degradate.